CONCERTO per il giorno della Memoria 2021

Interpreti:

Regina Granda Vargas, soprano

Renata Orlandoni, pianoforte

  Esecuzione di:

Il Nono Canto per voce femminile e pianoforte

Contenuto:

Conservatorio di Musica “Arrigo Boito” – Parma

Alta Formazione Artistica e Musicale

Formazione permanente e ricorrente

A. A. 2020-2021

CONCERTO per il giorno della Memoria 2021

Musica dell'esilio

a cura di Leonardo Bartali, Reiko Sanada e Carla Rebora

Ensemble Suono Condiviso del Conservatorio “A. Boito" di Parma

Altri dettagli:

Il Nono Canto

(da “Il Cantico dei Cantici") per voce femminile e pianoforte

La preghiera (introduzione)

Primo poema

Secondo poema

La preghiera (parte prima)

Terzo poema

Quarto poema

La preghiera (coda)

Introduzione al brano:

Il “Cantico dei Cantici” è il nono canto della storia della creazione nella Bibbia ebraica (Torah) e da qui nasce il brano di Carla Rebora. Sospeso tra la mistica della Qabbalah e la cantillazione originale del “Cantico” (Shir ha shirim).

Il testo, tradotto in italiano, e diviso in quattro parti, contiene gli incipit di alcuni versetti secondo il principio “Tutto segue la qualità degli inizi”, ovvero all'inizio si trova il seme da cui tutto è generato. La seconda suggestione deriva dalla prima lettera del titolo ebraico, la SHIN, che rappresenta simmetria e cambiamento (nella partitura, circolarità e variazione). La SHIN è formata da quattro segni: tre linee verticali unite da un punto centrale. Le tre linee corrispondono all'Albero della Vita con i Tre Pilastri: Isacco, Giacobbe (linea centrale) e Abramo. Da qui, l'omaggio a “La scala di Giacobbe” di Arnold Schoenberg, opera che rappresentò il completamento della conversione all'Ebraismo dell’autore.

  Scarica il PDF con tutti i dettagli: clicca qui